Le novità per i pendolari lissonesi

Nei giorni scorsi vi è stato un incontro promosso da Regione Lombardia tra i Comitati Pendolari e Trenord. Sono stati analizzati alcuni argomenti che riportiamo di seguito, sintetizzando il verbale ricevuto. La novità più importante, secondo noi, riguarda la fermata straordinaria  a LISSONE del diretto  da Como per Milano Centrale, in caso di problemi  e soppressioni del  25025 (per cui viene garantito il tipo di treno più capiente) che ferma alle 7.57 che è il più problematico in termini di afflusso di pendolari. Affrontata anche la questione sicurezza e i lavori di sistemazione della linea tra Desio e Monza, previsti dal 18 luglio al 28 agosto. Anche se rimangono alcuni problemi sul presidio da parte di Trenord  della stazione di Lissone (durante Expo vi era la presenza fissa di un addetto in ausilio ai passeggeri) accogliamo con soddisfazione queste novità perché i nostri “autorevoli pendolari”, del circolo lissonese Domenico Colnaghi e Giancarlo Castoldi, avevano avanzato direttamente le suddette richieste ai rappresentanti dei Comitati Pendolari delle linee S9 e S11, , in  concomitanza con l’insistente attività di  reclamo svolta dal Sindaco Concettina Monguzzi a livello istituzionale.

Auspicando che a breve non si verifichino soppressioni, possiamo comunque affermare che lo slogan “fermiamo il Centrale” è diventato realtà ..

trenord

Incontro del 5 maggio 2016: tante idee e progetti per Lissone

Giovedì 5 maggio 2016 si è svolto nella sala polifunzionale della biblioteca civica di Lissone, l’incontro tra la sinistra lissonese e la cittadinanza.

La serata, che ha visto come moderatore il Segretario cittadino del PD Fulvio Mussi, si è aperta con l’intervento di Pietro Virtuani, giovane segretario del PD Monza e Brianza, che dopo aver esposto gli obiettivi programmatici del PD brianzolo ha lasciato spazio agli interventi del Consigliere Giancarlo Castoldi, del Sindaco Concetta Monguzzi e Vicesindaco Elio Talirico, concludendo i lavori l’Assessore al Bilancio Domenico Colnaghi.

In poco più di 2 ore si è ripercorso in modo puntuale il lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale negli ultimi 4 anni, 4 anni in cui si è dovuto “cambiare verso” al modo di approcciarsi alla “cosa pubblica” venendo incontro all’interesse di tutti e particolarmente dei cittadini più deboli e svantaggiati.

Tanto è stato fatto ma tanto ancora bisogna fare per rendere Lissone un posto migliore! In questa ottica è previsto, solo per citare alcune azioni, l’uso di telecamere fisse e su mezzi dei Vigili Urbani per aumentare la sicurezza dei cittadini, la costruzione di una moderna e sicura “bicistazione” al servizio della stazione FS di Lissone-Muggio, la manutenzione della sede stradale ed altre opere.

Tanta idee e progetti che necessitano ancora del sostegno e dei suggerimenti dei cittadini, cittadini a cui il PD cittadino chiede ancora il sostegno per raggiungere nuovi obiettivi.

di G.Minerva

13118890_516584241861712_7256824414869750739_n