CENTRATO OBIETTIVO BILANCIO 2012: utilizzate tutte le risorse

Apr 11 2013
(0) Comments

L’obiettivo del patto di stabilità del bilancio consuntivo 2012 è stato centrato in pieno, correggendo l’ormai abituale saldo positivo che ha purtroppo caratterizzato gli ultimi anni.

Abbiamo mantenuto la promessa fatta ai cittadini lissonesi di utilizzare completamente le poche risorse disponibili: impresa difficile a causa delle solite variazioni imposte in corso d’anno che hanno richiesto numerosi correttivi, ma gli sforzi sono stati premiati: il Comune ha utilizzare tutte le risorse per i cittadini, senza creare infruttuosi avanzi (l’avevamo già denunciato a suo tempo sulle pagine del sito del Partito Democratico ed ora in meno di un anno abbiamo dimostrato che non erano vaneggiamenti: è promessa mantenuta.

La nuova amministrazione diretta Da Concetta Monguzzi può essere orgogliosa di chiudere il primo bilancio di complessivi 22.932.000 € con uno scostamento dall’obiettivo di soli 38.000 €.

Un sincero ringraziamento all’assessore al Bilancio Colnaghi, al Dirigente dell’Unità Bilancio dr Magni e al Segretario Generale dr. Sodano, ringraziamento a nome del PD che, per l’importante risultato raggiunto, invitiamo ad estendere a tutto il personale.

Per comprendere il valore di questo risultato, basti ricordare che nel quadriennio 2008-2011 l’eccesso di obiettivo di saldo finanziario è stato pari a oltre 9 milioni di € (9.220.000 €), 9 milioni di possibilità di spesa per i cittadini lissonesi che sono rimaste inutilizzate per palese incapacità amministrative di Pdl-Lega.

Eccesso obiettivo patto stabilità 2008 PdL-Lega

3.310.000

Eccesso obiettivo patto stabilità 2009 PdL-Lega

2.908.000

Eccesso obiettivo patto stabilità 2010 PdL-Lega

1.569.000

Eccesso obiettivo patto stabilità 2011 PdL-Lega

1.433.000

TOTALE RISORSE INUTILIZZATE PdL-Lega

9.220.000

Eccesso obiettivo patto stabilità 2012 PD-Listone-Sel-Idv

38.000

Inoltre si deve considerare che se nel 2007 si fosse centrato l’obiettivo di pareggio come quest’anno con scostamento di soli 38.000 €, invece che quel pessimo saldo finanziario di 2.160.439 €, non saremmo stati oltremodo penalizzati negli anni successivi, sui quali il bilancio 2007 continua ad incidere pesantemente sulla possibilità di spesa di questi anni: infatti la legge italiana del patto di stabilità, per ridurre il debito pubblico, obbliga i comuni a ripetere negli anni successivi gli avanzi di bilancio parametrati appunto al 2007, per i comuni come Lissone è stata una rovina, che trova le sue origini appunto nel bilancio 2007.

Pertanto Lissone ha avuto il vincolo di non utilizzare 1.763.000 € nel 2008, 1.944.000 nel 2009 e 2010, 1.379 € nel 2011 e 338.000 € nel 2012.

In totale a causa dell’obbligo di reiterare il pessimo bilancio 2007 di PdL-Lega nel quinquennio 2008-2012 il Comune ha dovuto vincolare complessivamente 7.368.000 € !!!

Se a questi 7 milioni aggiungiamo quanto nel quadriennio 2008-2011 non sono stati capaci di utilizzare per eccesso di obiettivo di risparmio (9.220.000 € vedasi tabella) otteniamo complessivamente 16.588.000 € di risorse non utilizzate per i cittadini lissonesi a causa della cattiva gestione PdL-Lega, risorse che sono andate ad incrementare l’avanzo di bilancio nelle casse romane, per ripianare i debiti di altri, senza sapere quando e come potranno tornare disponibile per i lissonesi.

Il consigliere comunale Cesare Fossati, membro della commissione Bilancio

Comments

comments

Leave us a comment