E’ qui la Festa ?

Oct 04 2014
(1) Comments

Da qualche giorno stanno popolando le pagine locali dei social network, delle discussioni riguardanti l’opportunità di fare feste sul territorio lissonese. A noi i momenti di festa e aggregazione piacciono e ci auguriamo ve ne siano ancora di più in città, perché non solo creano opportunità ed attrattiva per la cittadinanza, ma sono un modo di aggregazione e di ritrovo che sono salutari per la nostra città.

Le Feste in Via Carducci e dell’Uva per fare riferimento agli ultimi riuscitissimi eventi, sono state un bel momento per quasi tutti i cittadini. Certo, inutile negare che vi è un rovescio della medaglia da chi si ritiene disturbato per quello che considera l’eccessivo rumore o il disordine o la scomodità per quel pomeriggio o sera.

Crediamo che se da una parte ci si debba sforzare per garantire meno disagio possibile, dall’altra lo spirito di tolleranza di alcuni debba essere un po’ rivisto. Altrimenti rischiamo di entrare in una spirale polemica ed uscirne a fatica, ognuno difendendo solo le proprie posizioni e ragioni.

Piazza Libertà, si presta molto ad eventi di questo genere e da che mondo e mondo le “vasche” e lo “struscio” sono tipiche del centro, ed è giusto rimanga il centro degli eventi.

Compito della nostra amministrazione, alla quale chiediamo un impegno straordinario, è però quello di scommettere anche sulla delocalizzazione delle feste, creando le condizioni affinché sia interessante organizzare eventi fuori dal centro. Far vivere i quartieri periferici è oltretutto un punto importante delle nostre linee programmatiche.

La ricchezza che ci arriva dal mondo associativo impegnato ad organizzare eventi per promuovere le proprie attività deve essere valorizzata e sostenuta dall’amministrazione cercando di migliorarci e stare uniti: associazioni di promozione territoriale, commercianti, espositori, artisti, ognuno nel proprio ruolo, senza strumentalizzazioni.

Giancarlo Castoldi

Comments

comments

1 Comment
  • In qualità di presidente di Lissone commercia unitamente agli associati, abbiamo pubblicato su Facebook, esclusivamente foto della festa dell’uva, certamente dopo e solamente dopo, sia chiaro questo passaggio, a fronte di un articolo non firmato sul sito del listone, forza politica di questa maggioranza, che criticava la manifestazione, ci siamo sentiti attaccati e siamo stati profondamente offesi, tant’è che abbiamo chiesto un incontro pubblico anche,ma non solo,per chiarire questi passaggi, in quanto il nostro sforzo fisico e economico di animare la nostra città è stato svilito e annientato dalla nostra amministrazione, ( le autorizzazioni sono state rilasciate da voi ) Con grande dispiacere difficilmente ci vedrete ancora attori e finanziatori di queste manifestazioni.
    Per quanto riguarda le manifestazioni in aree diverse dal centro (Lissone commercia racchiude tra i soci solo commercianti del centro ) abbiamo organizzato e collaborato con pro Loco città di Lissone e Carducci events sulla riuscitissima manifestazione in via Carducci, tuttavia se l’amministrazione ritiene opportuno animare altre aree di Lissone, non è certamente Lissone commercia responsabile di queste mancanze.
    Ps. Ringrazio il partito democratico per la risposta
    Tanto vi dovevo
    Cordiali saluti
    Il presidente di Lissone commercia
    Ruggero sala

    Ruggero sala

Leave us a comment