Libritudine 2015: una città che legge

Oct 05 2015
(0) Comments

Si apre una settimana importante per la cultura a Lissone. Da giovedì 8 a domenica 11 ottobre torna Libritudine per la settima edizione del “Festival del Libro”, Incontri con gli autori, presentazioni, reading, workshop, musica, con la presenza di numerosi autori nazionali e del territorio.

Lissone è “Una Città che legge”. Legge non solo in biblioteca o al Museo, ma anche per le strade. Libritudine mantiene il suo format “on the road”, ma per la prima volta sperimenta una formula diffusa e integra l’offerta di eventi, solitamente programmata nella “Bibliotenda”  e in sedi pubbliche, con incontri presso esercizi commerciali cercando di provocare una sorta di contaminazione culturale fra pubblici diversi. Tutto ciò è possibile grazie alla disponibilità di realtà commerciali locali come La Baracca, Il libro è, First steps in English, Domus Arredi, Caffè Milano, La Chiocciola, Ca’ di Mat, AF2 Design, Decam Arredamenti, Pasnù che hanno accettato con entusiasmo di fare gli “apripista” di questo nuovo percorso di Libritudine.
Ci sembra un’opportunità nuova per le attività del territorio che hanno sedi fronte strada e che si occupano di vendere prodotti e servizi. Coniugare la propria attività commerciale con interventi di tipo culturale può essere uno stimolo ad aprire nuovi orizzonti di sviluppo. D’altra parte è noto come la cultura possa alimentare lo sviluppo anche delle attività economiche del territorio e Lissone ne ha sempre dato testimonianza anche in passato con esperienze di grande valore come, per esempio, le settimane lissonesi degli anni ’50 dimostrando una sensibilità artistica e culturale unica.

La settima edizione di Libritudine conferma una programmazione di qualità e il proprio radicamento territoriale con il coinvolgimento di importanti progetti culturali come Archipensieri, tappa inaugurale del Festival al Museo d’Arte Contemporanea, la mostra “La biblioteca è una bella storia” dall’omonimo progetto biennale finalizzato alla coesione sociale, il Premio letterario Brianza e la partecipazione numerosa delle scuole  favorita dall’insolita programmazione autunnale.

Elio Talarico
Vicesindaco ed Assessore alla Cultura di Lissone

Per saperne di più leggi qui:

Sito del Comune
Facebook

libritudine

Comments

comments

Leave us a comment