Nemo propheta in patria

Dec 18 2014
(0) Comments

Qualche “lissonese” non ha apprezzato l’idea con cui questa amministrazione sta cercando si sponsorizzare il brand Lissone a livello nazionale ed internazionale. Polemiche e accuse dalle opposizioni e da molti concittadini nel corso del 2014 per il totem, le sedie in piazza, i pannelli arancioni “work in project“: ma si sa che Nemo propheta in patria (Nessun profeta è riconosciuto nella sua terra) . Così vediamo che i riconoscimenti ed i premi attribuiti al Move in terra straniera, qui a Lissone fanno sorridere, come i pannelli arancioni in giro per la città.

L’importante però questa volta è convincere gli avventori, operatori del settore e turisti che con Expò giungeranno a Milano e che, speriamo molti, possano passare da Lissone a vedere ciò che leggono sulle riviste specializzate: un’opportunità da non perdere se tutti, una volta tanto, remassimo dalla stessa parte.

Buona lettura –> vai al link del Corriere
04_DesignKm0_Foto_SimoneMarcolinttp://www.abitare.it/it/design/lissone-design-km-zero

Comments

comments

Leave us a comment