Occhio alla truffa

Oct 21 2015
(0) Comments

Lodevole iniziativa assunta dalla Polizia Locale di Lissone contro le truffe a danno delle persone più fragili. Accade infatti sempre più spesso, di venire disturbati durante la giornata da sedicenti venditori porta a porta che non hanno interesse a vendere nulla, ma hanno come obbiettivo quello di entrare nelle nostre case per rubare o recuperare dati da utilizzare per secondi fini.

Non aprite a nessuno e non mostrate bollette o altri dati: sul sito del Comune di Lissone, è stato pubblicato un vero e proprio decalogo per difenderci da questo tipo di raggiri.

Ladro

“Driiin!  “Buongiorno signora, siamo quelli del gas…”
Quante volte suona il campanello di casa e alla porta si presentano persone di cui non siamo in grado di accertare l’identità?
La truffa in questi casi è davvero sull’uscio e per difendersi occorre prontezza di spirito e corretta informazione.

E’ utile per esempio sapere che ogni azienda privata  per fare proposte di contratti od offerte “porta a porta” deve prima informare il Comando di  Polizia Locale, consegnando copia del documento di identità degli addetti inviati sul territorio. 

Dunque, nel caso noti qualcosa di sospetto o incerto, ogni cittadino può chiamare la centrale operativa della Polizia Locale (039/7397277 -279) per chiedere se la persona che sta suonando alla sua porta è davvero “sicura”.

POLIZIA LOCALE 039/7397277″

Stampa la locandina per il tuo condominio o portineria  

Comments

comments

Leave us a comment