Risultati delle consultazioni a Lissone

Mar 01 2015
(0) Comments

Alle 13 si sono concluse le operazioni di voto della consultazione sulle autonomie locali.
Una mattinata in compagnia di tanti amici e compagni a discutere di POLITICA, nazionale e locale. Venti le tessere rinnovate, un nuovo iscritto e poi il piacere di rivedere tanti elettori venuti a dare un contributo alla discussione.

Il primo quesito chiedeva se si era a favore dell’abolizione delle Regioni a Statuto Speciale: la totalità dei votanti si è espressa a favore facendo emergere la volontà di chiudere l’epoca delle Regioni a Statuto Speciale.
Sul quesito che chiedeva un parere sull’accorpamento delle regioni il 57% si è espresso a favore mentre il 43% per mantenere le cose così come sono attualmente. Molti votanti a favore dell’accorpamento hanno espresso questa volontà soprattutto per quelle più piccole (Molise, Valle d’Aosta e Basilicata).

Sui Comuni con meno di 5000 abitanti il 53% dei votanti si è espresso in maniera favorevole alla fusione tra loro di questi enti, il 37% preferirebbe l’unione di servizi principali ma il mantenimento dell’autonomia comunale, solo il 10% si espressa per mantenere le cose così come sono attualmente.

Ultimo dato arriva sul futuro della provincia di Monza e Brianza: il 66% dei votanti si è espressa perché la provincia di Monza e Brianza rientri nella città metropolitana milanese, il 24% sono quelli che vorrebbero mantenere la Brianza autonoma. La sparuta minoranza del 10 % vorrebbe una macro provincia con Como, Lecco e Varese.

Grazie a tutti per la partecipazione e soprattutto agli attivisti che con la loro presenza hanno contribuito il realizzarsi di questa consultazione.

scrutini

 

Comments

comments

Leave us a comment