Un avviso di garanzia non è una condanna!

Mar 07 2014
(0) Comments

Vero, verissimo ma la politica non è la giustizia. La politica è ben differente e deve poggiare su principi di responsabilità, legalità e rispettabilità che vanno ben oltre gli aspetti giudiziari.
Per 20 anni abbiamo criticato profondamente il berlusconismo che ha cercato in tutti i modi di far combaciare la rispettabilità con l’assenza di condanna definitiva ed oggi apprendiamo che questo concetto di valutazione politica è accettato e condiviso anche da una parte del centrosinistra!

Ogni volta che si legge di qualche politico straniero che si dimette perchè esistono dubbi sul comportamento tenuto, amaramente sorridiamo e ci chiediamo quando ciò sarà possibile in Italia. Oggi è evidente che questo governo non potrà dare il via a questo tipo di rivoluzione culturale. Non lo potrà fare perchè ha dimostrato di non voler credere nell’opportunità di non nominare degli indagati a ruoli istituzionali.
Su che base Barracciu è stata ritenuta non idonea per le regionali in Sardegna ed invece è idonea per la carica di sottosegretario?
Quando si proclama di voler cambiare verso, il primo passo da fare deve essere di tipo morale ed etico. L’Italia è in una situazione economica drammatica, la politica ha la minima credibilità dalla nascita della Repubblica, costantemente crescono in consensi forze politiche antisistemiche e demagogiche, risulterebbe quindi evidente che oltre ad iniziative e azioni pratiche sia fondamentale dare degli esempi ai cittadini!
Quale migliore esempio sarebbe stato quello di non nominare indagati per ruoli istituzionali?
Infatti sottosegretari sono stati scelti e nominati consapevolmente. L’indagine non è sopraggiunta in seguito ne tantomeno sono stati legittimati da una votazione del popolo.
Non esistono quindi scusanti per tale azione!
In tutto il Partito Democratico non ci sono altre figure politiche di ugual capacità e preparazione che non fossero indagati?
Io non ci credo!
Solo pochi giorni fa l’Unione Europea aveva evidenziato come uno dei problemi fondamentali dell’Italia sono gli sprechi e la corruzione. Che segnale inviamo così all’Europa?
Soprattutto alla vigilia della nostra Presidenza UE…

Massimiliano Uberti

Comments

comments

Leave us a comment